Search Google Appliance

Diritto commerciale

  • Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
Attenzione! Per visualizzare le informazioni dettagliate può essere necessario navigare nei moduli/canali indicati di seguito.

Dati insegnamento


Lingua Insegnamento:
Italiano 
Testi di riferimento:
G.F. Campobasso, Manuale di Diritto Commerciale, Utet, Torino, ult. ed. Cap. I-XXVI-XL-XLII 
Obiettivi formativi:
Il corso offre conoscenze relative al diritto dell'impresa sia in forma individuale che collettiva. L'acquisizione delle capacità di applicare le conoscenze giuridiche avviene attraverso l'analisi critica dei testi normativi, della giurisprudenza più significativa, sia in ambito europeo, che italiano. Il corso propone esercitazioni di carattere casisitico per addestrare all'applicazione delle regole. 
Prerequisiti:
Nessuno 
Metodi didattici:
Lezioni frontali, esercitazioni in aula di carattere casistico. 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Orale ed esoneri su singoli temi da svolgere in aula, simulando l'applicazione delle regole e delle conoscenze apprese ad un caso concreto. L'esone viene valutato per fasce di voto (A 30-27, B 26-23, C 22-18) e permette di considerare acquisite le parti di programma oggetto dell'esonero. 

Il corso affronta i principali temi del diritto dell'impresa sia in forma individuale che collettiva. Parte del corso è dedicata alla disciplina dei titoli di credito.


Introduzione storica al diritto commerciale. La nozione di imprenditore. Le articolazioni della fattispecie impresa: l'imprenditore commerciale, l'imprenditore agricolo, il piccolo imprenditore, l'impresa collettiva e l'impresa pubblica. L'acquisto della qualità di imprenditore. Lo statuto dell'imprenditore commerciale. L'azienda. I segni distintivi. Le opere dell'ingegno e le invenzioni. La concorrenza. La nozione di società. La società semplice. La società in nome collettivo. La società in accomandita semplice. La società per azioni. La società in accomandita per azioni. La società a responsabilità limitata. Le società cooperative. Le operazioni straordinarie. Le società europee. Introduzione sull'origine dei titoli di credito e gli interessi ad essi sottesi. Le regole codicistiche in tema di titoli credito: astrattezza e letteralità. La circolazione dei titoli di credito: i titoli al portatore, i titoli all'ordine e i titoli nominativi. Il regime delle eccezioni. Le regole sull'ammortamento. Documenti di legittimazione e titoli di credito. La dematerializzazione e la gestione accentrata. La cambiale. L'assegno bancario.