Search Google Appliance

Diritto pubblico

  • Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020

Dati insegnamento


Programma Diritto pubblico (6 CFU e 9 CFU) – Prof. Gianluca BELLOMO

 

Lingua di insegnamento: Italiano

 

Contenuti:

MODULO 1 – Parte Istituzionale (4 cfu)

MODULO 2 – Elementi di diritto pubblico dell’ambiente (2 cfu)

MODULO 3 – I diritti delle persone (3 cfu)

 

MODULO 1 - Il Corso intende fornire le conoscenze di base relative alla configurazione giuridica dello Stato, al sistema delle fonti normative, all'organizzazione costituzionale ed amministrativa dello Stato e degli enti pubblici e alla funzione regolatrice dello Stato. L’obiettivo fondamentale è quello di acquisire le competenze necessarie ad operare in un contesto istituzionale sempre più dinamico e caratterizzato da liberalizzazione dei mercati, globalizzazione del diritto e dalla modernizzazione delle pubbliche amministrazioni.

Più in dettaglio i principali argomenti trattati nel modulo saranno i seguenti:

Il concetto di Costituzione.

Forme di stato e forme di governo: evoluzione storica dei modelli e realtà attuale dei principali ordinamenti costituzionali contemporanei.

La Costituzione della Repubblica italiana: storia, struttura, contenuti.

L'Italia e l'Unione europea: i riflessi sull'ordinamento costituzionale italiano dell'integrazione europea e comunitaria.

Le fonti del diritto italiano.

Gli organi costituzionali: il Parlamento (struttura e funzioni); il Presidente della Repubblica; il Governo, la Corte costituzionale.

Il ruolo della giustizia costituzionale nell'ordinamento italiano: le attribuzioni della Corte costituzionale.

L'ordinamento giudiziario nella Costituzione: natura, struttura e funzioni del Consiglio Superiore della Magistratura.

Le Regioni e gli enti locali.

I diritti costituzionali.

La Pubblica amministrazione.

Elementi di diritto amministrativo italiano.

 

MODULO 2 – Una seconda parte del corso sarà specificamente dedicata alla conoscenza dei principi del diritto pubblico ambientale, come laboratorio applicativo per consentire agli studenti di meglio comprendere i meccanismi materiali di operatività degli istituti e delle nozioni apprese nel primo modulo con l’applicazione alle tematiche di tutela dell’ambiente giuridicamente assistita.

Più in dettaglio i principali argomenti trattati saranno i seguenti:

Le partizioni del diritto pubblico dell’ambiente.

I principi della tutela ambientale.

Le strutture e gli strumenti di tutela ambientale.

Il ruolo della giurisprudenza nella protezione dell’ambiente.

Tutela dell’ambiente e tutela della natura.

La struttura organizzativa delle aree naturali protette.

Gli strumenti giuridici di protezione e di valorizzazione nelle aree protette.

 

MODULO 3 – I soli studenti che dovranno sostenere l’esame completo da 9 CFU porteranno, oltre al modulo 1 e 2, il presente. Questo sarà dedicato specificamente ai diritti delle persone ed in particolare ai diritti sociali. Più in dettaglio verranno trattati i seguenti argomenti:

I diritti sociali e la loro affermazione storica nel costituzionalismo del Secondo Dopoguerra.

Le matrici teoriche dei diritti sociali.

La costruzione dello Stato sociale in Italia: l'avvento della Costituzione repubblicana.

La genesi dei doveri sociali nell'esperienza costituzionale repubblicana.

Istruzione, salute e servizi sociali: la garanzia normativa dei diritti sociali tra Stato e Regioni.

Il welfare italiano tra esigenze di uguaglianza sostanziale e spinte verso la differenziazione: recuperare la cittadinanza 'sociale'.

 

Testi di riferimento:

Per il MODULO 1:

- R. BIN, G. PITRUZZELLA, Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, ult. ed.

Per il MODULO 2:

- G. DI PLINIO, P. FIMIANI (cur.), Principi di diritto ambientale, Giuffrè, Milano, 2008.

- G. DI PLINIO, P. FIMIANI (cur.), Aree naturali protette, Giuffrè, Milano, 2008.

Per il MODULO 3:

- A.M. POGGI, I Diritti delle persone. Lo Stato sociale come Repubblica dei diritti e dei doveri, Mondadori, 2014.

Indispensabile la conoscenza della Costituzione italiana e delle principali leggi del diritto pubblico italiano, consultabili su qualsiasi codice di diritto pubblico.

 

Obiettivi formativi: La principale finalità del corso è quella di fornire agli studenti sia una conoscenza di base degli istituti fondamentali del diritto pubblico/costituzionale, sia, considerata la collocazione della disciplina nell’ambito di un Corso di laurea in Economia aziendale, un toolkit giuspubblicistico di approfondimento relativo all’odierno mondo dell’impresa e del mercato. A tal fine verrà approfondito lo studio dei principi e degli strumenti del diritto pubblico dell’ambiente per consentire ai corsisti di verificare la rispondenza tra le modellistiche teoriche degli istituti di diritto pubblico e gli aspetti di diritto materiale distintivi di uno specifico settore, quale quello ambientale, che ben si presta a tal fine in quanto caratterizzato da forte predittività generale sulle dinamiche evolutive degli strumenti del diritto pubblico.

Infine per coloro i quali dovranno sostenere l’intero esame per 9 cfu, è previsto l’approfondimento delle questioni relative ai diritti ed in particolare a quelli sociali nell’ordinamento della Repubblica.

 

Prerequisiti: Nessuno

 

Metodi didattici: Lezioni frontali. Analisi di casi.

 

Altre informazioni: E-mail: gianluca.bellomo@unich.it

Telefono: 085-453.7842

Giorni ed orario di ricevimento studenti: mercoledì dalle 15:30 alle 17:30

(presso il proprio studio sito nel Dipartimento di Scienze giuridiche e sociali, polo di Pescara – Scala Verde 2° Piano entrando dal lato delle Segreterie)

 

Modalità di verifica dell’apprendimento: Colloquio orale, eventualmente divisibile in esami parziali orali o scritti.

Lingua Insegnamento:
ITALIANO 
Testi di riferimento:
Per il MODULO 1 un manuale a scelta tra:
- R. BIN, G. PITRUZZELLA, Diritto pubblico, Giappichelli, Torino, ult. ed.
- L. PALADIN, L.A. MAZZAROLLI, D. GIROTTO, Diritto Costituzionale, Giappichelli, Torino, 2018.
Per il MODULO 2:
- G. DI PLINIO, P. FIMIANI (cur.), Principi di diritto ambientale, Giuffrè, Milano, 2008.
- G. DI PLINIO, P. FIMIANI (cur.), Aree naturali protette, Giuffrè, Milano, 2008.
Per il MODULO 3:
- A.M. POGGI, I Diritti delle persone. Lo Stato sociale come Repubblica dei diritti e dei doveri, MONDADORI, 2014.
Indispensabile la conoscenza della Costituzione italiana e delle principali leggi del diritto pubblico italiano, consultabili su qualsiasi codice di diritto pubblico. 
Obiettivi formativi:
La principale finalità del corso è quella di fornire agli studenti sia una conoscenza di base degli istituti fondamentali del diritto pubblico/costituzionale, sia, considerata la collocazione della disciplina nell’ambito di un Corso di laurea in Economia aziendale, un toolkit giuspubblicistico di approfondimento relativo all’odierno mondo dell’impresa e del mercato. A tal fine verrà approfondito lo studio dei principi e degli strumenti del diritto pubblico dell’ambiente per consentire ai corsisti di verificare la rispondenza tra le modellistiche teoriche degli istituti di diritto pubblico e gli aspetti di diritto materiale distintivi di uno specifico settore, quale quello ambientale, che ben si presta a tal fine in quanto caratterizzato da forte predittività generale sulle dinamiche evolutive degli strumenti del diritto pubblico.
Infine per coloro i quali dovranno sostenere l’intero esame per 9 cfu, è previsto l’approfondimento delle questioni relative ai diritti ed in particolare a quelli sociali nell’ordinamento della Repubblica.

Più in particolare con specifico riferimento ai Descrittori di Dublino il Corso si prefigge il riaggiungimento dei seguenti obiettivi.

Conoscenza e comprensione:
- dei fondamenti della teoria generale del diritto;
- delle fonti del diritto in ottica multilivello;
- dei principali istituti del diritto pubblico e costituzionale ed in particolare delle forme di stato e di governo, ed in particolare di quella italiana;
- dei diritti di libertà;
- delle principali partizioni e principi del diritto pubblico dell'ambiente;
- dei diritti sociali anche nella loro evoluzione storica (per chi porta un programma da 9CFU)

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- Nel riconoscimento dei vari istituti del diritto pubblico e costituzionale;
- nella soluzione di possibili contrasti tra fonti del diritto;
- nella lettura critica dell'azione dei pubblici poteri e dei relativi atti;
- nell'applicazione dei principi di tutela dell'ambiente anche nelle aree naturali protette
- nella fruizione ed organizzazione dei diritti sociali (per chi porta un programma da 9CFU)

Autonomia di giudizio:
- Relativamente all'azione dei pubblici poteri rispetto ai dettati costituzionali in ottica multilivello
- In particolare relativamente agli atti legislativi e normativi emanati in ambito ambientale;
- In particolare relativamente agli atti legislativi e normativi emanati nell'ambito dei diritti sociali (per chi porta un programma da 9CFU).

Abilità comunicative:
- Acquisizione di un linguaggio tecnico-giuridico adeguato in ambito giuspubblicistico.

Capacità di apprendimento:
- Capacità di reperire e consultare autonomamente le fonti giuridiche, anche in ottica multilivello, nei settori di interesse;
- Capacità di reperire e consultare commenti normativi e giurisprudenziali di interesse. 
Prerequisiti:
Nessuno 
Metodi didattici:
L'insegnamento si compone di un modulo da 48 ore (diviso in due moduli), per chi ha un programma da 6 cfu; e di un modulo aggiuntivo di 24 ore per chi deve sostenere l'intero esame da 9 cfu.
Durante il Corso, oltre alle lezioni frontali sarà portata l'analisi di casi.
La frequenza è facoltativa ma fortemente consigliata. Eventuali test in itinere e prove parziali saranno riservati ai frequentanti.
Durante l'intero corso ci si avvarrà, per tutto quanto possibile, della piattaforma e-learnig d'Ateneo. 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
La verifica finale sarà effettuata attraverso un colloquio orale con valutazione in trentesimi nel corso del quale sarà accertato il livello raggiunto nel perseguimento degli obiettivi prefissati per il Corso.
Durante il Corso sarà possibile, inoltre e per i frequentanti, la somministrazione sia di questionari a risposta multipla con finalità di autovalutazione per gli studenti, sia di questionari a risposta aperta con funzione di valutazione intermedia del percorso formativo e con valutazione in fasce i voto. 
Altre Informazioni:
E-mail: gianluca.bellomo@unich.it
Telefono: 085-453.7842
Giorni ed orario di ricevimento studenti: mercoledì dalle 15:30 alle 17:30
(presso il proprio studio sito nel Dipartimento di Scienze giuridiche e sociali, polo di Pescara – Scala Verde 2° Piano entrando dal lato delle Segreterie) 

MODULO 1 – Parte Istituzionale (4 cfu)
MODULO 2 – Elementi di diritto pubblico dell’ambiente (2 cfu)
MODULO 3 – I diritti delle persone (3 cfu)

MODULO 1 - Il Corso intende fornire le conoscenze di base relative alla configurazione giuridica dello Stato, al sistema delle fonti normative, all'organizzazione costituzionale ed amministrativa dello Stato e degli enti pubblici e alla funzione regolatrice dello Stato. L’obiettivo fondamentale è quello di acquisire le competenze necessarie ad operare in un contesto istituzionale sempre più dinamico e caratterizzato da liberalizzazione dei mercati, globalizzazione del diritto e dalla modernizzazione delle pubbliche amministrazioni.

MODULO 2 – Una seconda parte del corso sarà specificamente dedicata alla conoscenza dei principi del diritto pubblico ambientale, come laboratorio applicativo per consentire agli studenti di meglio comprendere i meccanismi materiali di operatività degli istituti e delle nozioni apprese nel primo modulo con l’applicazione alle tematiche di tutela dell’ambiente giuridicamente assistita.

MODULO 3 – I soli studenti che dovranno sostenere l’esame completo da 9 CFU porteranno, oltre al modulo 1 e 2, il presente. Questo sarà dedicato specificamente ai diritti delle persone ed in particolare ai diritti sociali.


Programma del corso:
MODULO 1 – Parte Istituzionale (4 cfu)
MODULO 2 – Elementi di diritto pubblico dell’ambiente (2 cfu)
MODULO 3 – I diritti delle persone (3 cfu)

MODULO 1 - Il Corso intende fornire le conoscenze di base relative alla configurazione giuridica dello Stato, al sistema delle fonti normative, all'organizzazione costituzionale ed amministrativa dello Stato e degli enti pubblici e alla funzione regolatrice dello Stato. L’obiettivo fondamentale è quello di acquisire le competenze necessarie ad operare in un contesto istituzionale sempre più dinamico e caratterizzato da liberalizzazione dei mercati, globalizzazione del diritto e dalla modernizzazione delle pubbliche amministrazioni.
Più in dettaglio i principali argomenti trattati nel modulo saranno i seguenti:
Il concetto di Costituzione
Forme di stato e forme di governo: evoluzione storica dei modelli e realtà attuale dei principali ordinamenti costituzionali contemporanei.
La Costituzione della Repubblica italiana: storia, struttura, contenuti.
L'Italia e l'Unione europea: i riflessi sull'ordinamento costituzionale italiano dell'integrazione europea e comunitaria.
Le fonti del diritto italiano.
Gli organi costituzionali: il Parlamento (struttura e funzioni); il Presidente della Repubblica; il Governo, la Corte costituzionale.
Il ruolo della giustizia costituzionale nell'ordinamento italiano: le attribuzioni della Corte costituzionale.
L'ordinamento giudiziario nella Costituzione: natura, struttura e funzioni del Consiglio Superiore della Magistratura.
Le Regioni e gli enti locali.
I diritti costituzionali.
La Pubblica amministrazione.
Elementi di diritto amministrativo italiano.

MODULO 2 – Una seconda parte del corso sarà specificamente dedicata alla conoscenza dei principi del diritto pubblico ambientale, come laboratorio applicativo per consentire agli studenti di meglio comprendere i meccanismi materiali di operatività degli istituti e delle nozioni apprese nel primo modulo con l’applicazione alle tematiche di tutela dell’ambiente giuridicamente assistita.
Più in dettaglio i principali argomenti trattati saranno i seguenti:
Le partizioni del diritto pubblico dell’ambiente.
I principi della tutela ambientale.
Le strutture e gli strumenti di tutela ambientale.
Il ruolo della giurisprudenza nella protezione dell’ambiente.
Tutela dell’ambiente e tutela della natura.
La struttura organizzativa delle aree naturali protette.
Gli strumenti giuridici di protezione e di valorizzazione nelle aree protette.

MODULO 3 – I soli studenti che dovranno sostenere l’esame completo da 9 CFU porteranno, oltre al modulo 1 e 2, il presente. Questo sarà dedicato specificamente ai diritti delle persone ed in particolare ai diritti sociali. Più in dettaglio verranno trattati i seguenti argomenti:
I diritti sociali e la loro affermazione storica nel costituzionalismo del Secondo Dopoguerra.
Le matrici teoriche dei diritti sociali.
La costruzione dello Stato sociale in Italia: l'avvento della Costituzione repubblicana.
La genesi dei doveri sociali nell'esperienza costituzionale repubblicana.
Istruzione, salute e servizi sociali: la garanzia normativa dei diritti sociali tra Stato e Regioni.
Il welfare italiano tra esigenze di uguaglianza sostanziale e spinte verso la differenziazione: recuperare la cittadinanza 'sociale'.