• Edizioni di altri A.A.:
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022
  • 2022/2023
  • 2023/2024

  • Lingua Insegnamento:
    Italiano. 
  • Testi di riferimento:
    Per la preparazione all’esame – in aggiunta al materiale didattico di supporto illustrato e messo a disposizione a lezione – si suggerisce il seguente testo:
    • P. PERLINGIERI, Istituzioni di diritto civile, ESI, Napoli, ult. ed.
    Ai fini dello studio e della conoscenza della materia, è altresì indispensabile l’utilizzo di un codice civile aggiornato. A tal proposito, si consiglia:
    • G. PERLINGIERI e M. ANGELONE, Codice civile con Costituzione, Trattati UE e FUE, Leggi complementari e Codici di settore, 3ª ed., ESI, Napoli, 2022. 
  • Obiettivi formativi:
    Il Corso intende contribuire al raggiungimento degli obiettivi formativi del Corso di Studio facendo acquisire le conoscenze giuridiche della legislazione attinente all'azienda privata con particolare riferimento alla Costituzione, al Codice civile e leggi collegate. Il Corso fornisce un quadro completo e aggiornato del sistema del diritto privato mirato all’acquisizione delle conoscenze e delle competenze richieste dai profili professionali previsti e coerenti con gli sbocchi occupazionali attesi.
    Quanto ai risultati programmati, al termine del processo di apprendimento, lo studente dovrà dimostrare conoscenza e comprensione del sistema del diritto privato, nonché di essere in grado di applicare gli strumenti concettuali acquisiti al caso concreto, maturando un’autonoma capacità di approfondimento critico che gli consenta di elaborare e argomentare (con piena padronanza del linguaggio tecnico) le soluzioni ai molteplici problemi giuridici che il coinvolgimento (interno o esterno) nell’attività aziendale può porre. 
  • Prerequisiti:
    Nessuno. 
  • Metodi didattici:
    L'erogazione dell'insegnamento avverrà sulla base di lezioni "ex cathedra". A corredo della didattica frontale, possono essere previsti seminari, laboratori ed esercitazioni. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    In coerenza con gli obiettivi formativi e i risultati di apprendimento attesi nonché con i metodi didattici adottati, per la verifica dell'apprendimento è prevista, a conclusione del ciclo di lezioni ed esercitazioni (verifica ex post), una prova finale orale consistente in 3-4 domande volte ad accertare la capacità di inquadramento sistematico, la proprietà di linguaggio, le capacità di collegamento tra gli istituti, la chiarezza nell’esposizione riguardo al programma d’esame. Il voto finale va da 1 a 30 con lode, secondo le seguenti modalità: 1-17, insufficiente; 18-21, sufficiente; 22-24, discreto; 25-27, buono; 28-29, molto buono; 30-30 con lode, eccellente.
    Possono altresì essere previste verifiche intermedie (in itinere), facoltative e riservate ai soli frequentanti. 
  • Sostenibilità:
    Questo insegnamento tratta argomenti connessi al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU e in particolare:
    - Obiettivo 8: Lavoro dignitoso e crescita economica;
    - Obiettivo 10: Ridurre le disuguaglianze. 
  • Altre Informazioni:
    E-mail: marco.angelone@unich.it.

    Giorni ed orario di ricevimento studenti:
    • (I Semestre): martedì, ore 13:00;
    • (II Semestre): mercoledì, ore 11:00.

    La tesi di laurea va concordata per tempo e deve essere consegnata al docente con congruo anticipo rispetto alla data prevista per il deposito dell'elaborato presso la Segreteria. 

Il Corso ha ad oggetto l'esame dei principali istituti privatistici, avendo particolare riguardo alla funzione degli stessi e all’analisi del significato che le disposizioni normative che li disciplinano assume alla luce del complessivo sistema ordinamentale e dei valori che lo caratterizzano. Peculiare rilievo viene assegnato - in linea con gli obiettivi formativi - ai temi delle obbligazioni e del contratto nonché ai profili di responsabilità patrimoniale.

Il programma del Corso si incentra, principalmente, sui seguenti argomenti: la norma e l’ordinamento giuridico. Le fonti del diritto (interno, comunitario e internazionale) e l’interpretazione della norma. Le situazioni giuridiche soggettive e il rapporto giuridico. I fatti giuridici. I soggetti. I diritti della personalità. I beni, la proprietà e gli altri diritti reali. Il possesso. Le successioni e le liberalità tra vivi. Struttura e vicende delle obbligazioni. Le specie tipiche di obbligazioni. Le fonti delle obbligazioni: le fonti non contrattuali. In particolare: i fatti illeciti. Il contratto in generale. La tutela dei diritti. La pubblicità e la trascrizione. In merito ai singoli contratti, l’esame si soffermerà sulle seguenti figure: compravendita, locazione, appalto, mandato, deposito, mutuo, fideiussione, factoring, leasing e transazione.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram