• Edizioni di altri A.A.:
  • 2016/2017
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    ITALIANO 
  • Testi di riferimento:
    1) David Begg, Gianluigi Vernasca, Stanley Fischer e Rudiger Dornbusch (2018) Economia, McGraw-Hill Education.
    2) Bacceli, G., Storia dell'analisi economica, McGraw-Hill Education 
  • Obiettivi formativi:
    OBIETTIVI EDUCATIVI
    Fornire allo studente una preparazione di base in campo micro e macroeconomico, che lo assista nell’interpretazione delle dinamiche e delle politiche economiche.
    RISULTATI DELL'APPRENDIMENTO ATTESI
    1) Conoscenza e comprensione
    Al termine del corso gli studenti dovrebbero possedere gli strumenti cognitivi per:
    a) definire i principali concetti e descrivere modelli e metodi usati nell’analisi economica
    b) tradurre nel linguaggio dell’economia i problemi descritti nel linguaggio ordinario
    2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso gli studenti dovrebbero possedere gli strumenti cognitivi per:
    a) applicare strumenti e modelli economici per risolvere tali problemi
    3) Autonomia di giudizio. Al termine del corso gli studenti dovrebbero possedere gli strumenti cognitivi per:
    a) valutare potenzialità e limiti dei modelli e dei metodi usati in economia 
  • Prerequisiti:
    Non esistono propedeuticità obbligatorie. Nozioni di base di matematica a livello di scuola superiore di qualunque tipologia 
  • Metodi didattici:
    Il corso prevede sia lezioni frontali teoriche che esercitazioni pratiche 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    L'esame consiste in una prova scritta e una orale. Esso è volto a verificare la comprensione delle informazioni e dei temi trattati nel corso, l’abilità nell’analizzare i concetti attraverso un’appropriata metodologia, la competenza nell’elaborare connessioni concettuali.
    La prova scritta riguarda la macroeconomia e contiene 3 domande teoriche (di cui una di storia dell'analisi economica) e 5 esercizi. Ad ogni domanda teorica è assegnato un punteggio massimo di 5/30; ad ogni esercizio è assegnato un punteggio massimo di 3/30. La parte scritta dell’esame deve essere superata con voto sufficiente (almeno 18/30) affinché si possa accedere alla parte orale volta ad accertare le conoscenze e le competenze acquisite in microeconomia.
    Al fine di accedere alla prova scritta, lo Studente deve obbligatoriamente iscriversi all’appello utilizzando il Sistema Esse3 di Ateneo e presentarsi all’appello munito di documento di identità valido. Durante le prove scritte allo Studente è consentito solo l’uso di una calcolatrice scientifica tascabile. Non è dunque ammesso l’utilizzo di libri di testo e appunti di ogni tipo, fogli diversi da quelli distribuiti all’inizio della prova o telefoni cellulari. 
  • Sostenibilità:
     
  • Altre Informazioni:
    e-mail: giuseppe.bacceli@libero.it
    Ricevimento studenti: lunedì dalle ore 10,00 alle ore 11,00. 

Problemi economici. Domanda, offerta, equilibrio.
Vincoli e scelte. Domanda del consumatore e di mercato.
Tecnologie di produzione e costi dell'impresa.
Concorrenza perfetta e imperfetta.
Mercati e intervento pubblico. Regole e tasse.
Contabilità nazionale. Il prodotto nazionale. Il mercato dei beni.
I mercati finanziari
Il modello IS-LM in economia chiusa
Il modello AS-AD
Curva di Phillips
Crisi economica e finanziaria

Scienza economica ed economia. Gli strumenti dell'analisi economica. Domanda, offerta e mercato. L'elasticità della domanda e dell'offerta. La teoria della scelta del consumatore e della domanda. Introduzione alla teoria dell'offerta. La teoria dell'offerta: tecnologia e costi. La concorrenza perfetta e il monopolio. La concorrenza imperfetta: il monopolio naturale e la concorrenza monopolistica. L'oligopolio. Introduzione all'economia normativa o del benessere. L'economia del settore pubblico. Introduzione alla macroeconomia. Il prodotto nazionale e la spesa aggregata. La politica fiscale e il commercio estero. La moneta e la politica monetaria. Il mercato monetario e il mercato reale. La politica monetaria e la politica fiscale. L'offerta aggregata, i prezzi e gli aggiustamenti in seguito agli shock. L'inflazione, le aspettative e la credibilità. La disoccupazione. I tassi di cambio e la bilancia dei pagamenti. La macroeconomia dei sistemi economici aperti. La crescita e i cicli economici. I regimi del tasso di cambio. L'integrazione europea. La povertà, lo sviluppo e la globalizzazione. Storia dell'analisi economica: dai neoclassici alle teorie contemporanee.

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram